I CADUTI RIBERESI

DELLA 1^ e 2^ GUERRA MONDIALE

 

Notizie, Ricerche, Testi, e Foto a cura di Raimondo Lentini

 

Progetto grafico sul sito e foto a colori

di Giuseppe Nicola Ciliberto

***

 

RICORDIAMO I NOSTRI CADUTI

 

Ricordare i nostri caduti nel 150° anniversario dell'Unità d'Italia mi è sembrato un modo decoroso per onorarne la memoria. Nel 1993 avevamo pubblicato su questo giornale l'elenco con tutti i dati anagrafici dei caduti del primo conflitto mondiale facendo, altresì, un appello a tutti coloro che erano in possesso (evidentemente parenti) di foto di questi soldati di farle avere alla redazione per la pubblicazione. Sono state recuperate solo quattro-cinque foto. Purtroppo, come avevamo detto allora, le carte di identità a Ribera si sono cominciate a fare dal 1927, quindi non potevano esserci foto di questi soldati nell'archivio storico del comune.

Nel 1995 si venne in possesso dell'elenco dei caduti riberesi nella seconda guerra e in questo modo sono stati scolpiti nelle lapidi poste nel monumento di villa Matinella. Siccome con questo elenco non sono stati forniti i dati anagrafici dei caduti, mi sono prodigato a farlo in questi giorni cercandoli tra le schede dell'Ufficio Anagrafico, tra i registri dello Stato Civile e, questa volta, abbiamo potuto dare un volto a queste nostre vittime, se non proprio a tutti, almeno a più della metà. Purtroppo alcune carte di identità forse sono messe fuori posto, altre non si trovano e così speriamo che i parenti questa volta raccolgano l'appello e ci forniscano le foto mancanti che potranno essere pubblicate sia su Momenti che in un prossimo volume della "Biblioteca Storica Riberese" curata dal sottoscritto e, perché no, si potrebbe suggerire al sindaco di allestire una specie di sacrario almeno con le foto e questi dati. Volendo fare qualche statistica abbiamo notato le seguenti informazioni.

Per quanto riguarda l'età il più anziano era del 1901, seguito da un altro del 1904, quindi alla morte erano quarantenni. 

Considerando che morirono tra il 1940 e il 1947 abbiamo il seguente quadro:

                                                                                                 Tra i 30 e i 39 anni:

                                                              1 del 1907, 1 del 1908, 2 del 1909, 1 del 1910, 6 del 1912.

                                                                                                      Sotto i 30 anni:

                                                Della classe 1913 n. 3, del 1915 n. 3, del 1916 erano 4, del 1917 n. 3, del 1918 n. 2.

                                                           La maggior parte dei caduti purtroppo erano tra i più giovani, infatti:

                                               della classe 1919 n. 7, del 1920 n. 17, del 1921 n. 8, del 1922 n. 12, del 1923 n. 1.

                                       Gli ammogliati erano 23, undici dei quali si sposarono durante il conflitto, cioè tra il 1940 ed il '44.

           Ben 32 risultano dispersi o morti in Russia, gli altri tra l'Italia, l'Africa, in mare, in Grecia, nella ex Jugoslavia, in Francia, in Germania,

                            in Albania e in USA. Quasi tutti erano contadini, braccianti, giornalieri, piccoli proprietari terrieri e manovali;

            mentre c'erano anche: 3 barbieri, 2 sarti, 1 cocchiere, 1 mezzadro, 2 falegnami, 1 muratore, 1 industrioso, 1 studente, 1 picconiere.

                      Tutti tranne due erano nati a Ribera (Collana era nato a Ravanusa e Palminteri a Calamonaci, ma erano residenti a Ribera).

Raimondo Lentini

 

ELENCO DEI CADUTI

+++

I NOMI DEI CADUTI della PRIMA E  DELLA SECONDA GERRA MONDIALE

SUL MONUMENTO DI VILLA MATINELLA , SITA IN VIA G. VERGA A RIBERA

 

Sulle tre lapidi poste nei laterali e dietro al monumento sono elencati i nomi dei caduti sia della Prima che

della Seconda Guerra Mondiale. Il Monumento, originariamente era posto nella Piazza Duomo, aveva solo i nomi

dei caduti della Grande Guerra ed aveva sulla sommità un obelisco di circa 5 metri di altezza.

Tale obelisco era andato distrutto e non più ricostruito nel nuovo monumento spostato in Via verga verso la metà degli anni '60,

per l'appunto dentro la Villa Matinella e negli anni successivi sono stati aggiunti i nomi dei soldati morti durante il Secondo conflitto mondiale.

 

La lapide collocata in data 10 Novembre 1996, con i caduti della Seconda Guerra Mondiale

 

 

  

I caduti della Prima Guerra Mondiale

 

 

 

L'ELENCO COMPLETO DEI CADUTI RIBERESI

DELLA 1^ GUERRA MONDIALE

 

Agliata Pullara Giacomo nato il 25/8/1899 da Gioacchino e da Schittone Margherita. Gap. Magg. del 3° Fanteria, morto a Savilla il 20/6/1918.

Decorato con Medaglia al valore. (Gli è stata dedicata una strada di Ribera).

Alfano Carmelo nato il 12/1/1895 da Alfonso e da Mandese Giuseppa. Sold. del 32° Fanteria, morto nell'Ospedale Civile R. I. n. 5 il 26/5/1917.

Alfano Giuseppe Calogero nato il 14/9/1889 da Giovanni e da Piazza Eleonora. Sposato il 1/11/1910 con Campione Carmela di Alfonso e Giuseppa Russo.

Sold. del 147° Fanteria, morto nell'Ospedale Civile R.I. n. 10 il 24/10/1915.

Amico Antonino nato il 10/1/1898 da Francesco e da Terranova Rosalia. Sold. del 253° Fanteria, morto a Nuvesa il 19/6/1918.

Arcuri Luigi nato il 18/2/1891 da Filippo e da Galletta Accursia. Cap. dei Cavalleggeri di Firenze, morto nell'Ospedale militare di Torino il 25/9/1918.

Baiamonte Bartolomeo nato il 7/1/1896 da Luciano e da Montalbano Giuseppa. Sold. del 76° Fanteria, disperso il 2/6/1916 e presunto morto.

Barsalona Michele nato il 9/7/1882 da Giuseppe e da Lo Coco Antonina. Sposato il 18/6/1905 con Gettone Giuseppa di Francesco e Alfonsa Noto.

Sold. del l° Bersaglieri. Annegato con l'affondamento della nave Japigia il 22/4/1917.

Bellanca Santo nato il 15/5/1890 da Antonino e da Renda Caterina. Sposato il 17/4/1913 con Galletta Caterina di Pellegrino e Lorenza Calma.

Cap. del 149° Fanteria, morto nel M. Lemeche (Asiago) il 15/6/1916. (Gli è stata dedicata una strada di Ribera).

Bonafede Pellegrino nato il 7/10/1893 da Vincenzo e da Sarullo Caterina. Sold. del 145° Fanteria, morto a quota 144 il 17/9/1916.

(Gli è stata dedicata una strada di Ribera).

Borsellino Carmelo nato il 23/4/1889 da Nicolò e da Crispi Carmela. Sold. del 10° Fanteria, morto a quota 126 (Carso) il 27/3/1917.

(Gli è stata dedicata una strada di Ribera).

Bracco Giovanni nato il 30/1/1890 da Calogero e da Marino Leonarda. Sposato il 31/1/1915 con Conti Calogera di Antonino e Giuseppa Colletti.

Sold.del 156° Fanteria, morto il 21/10/1915. (Gli è stata dedicata una strada di Ribera).

Cacioppo Andrea nato il 28/8/1896 da Calogero e da Termini Rosa Anna. Aspirante Ufficiale del 5° Fanteria, morto nel boschetto N. 8 di Plezzo il 27/4/ 1916.

(Gli è stata dedicata una strada di Ribera).

Carubia Calogero nato il 25/4/1894 da Baldassare e da Cannata Angela. Sold. del 40° Fanteria, morto a Sdrauffinail 18/7/1915.

Castelli Antonino Baldassare nato il 14/12/1898 da Pietro e da Maggiore Gesualda. Sold. del 281° Fanteria, disperso a S. Gabriele il 12/9/1917.

Castelli Pietro nato il 21/1/1896 da Giuseppe e da Maltese Giovanna. Sold. del 224° Fanteria,

morto nell'Ospedale di campo n. 154 il 19/6/1916 per emorragia intestinale.

Catanzaro Gaspare nato il 22/9/1893 da Giuseppe e da Lo Brutto Rosa. Sold. del 66° Fanteria, morto nell'Ospedale Someg.

151 il 6/12/1915 per angina acuta.

Caternicchia Pietro nato 11/7/1891da Caternicchia Antonina. Sposato il 22/2/1914 con Musso Agata di Domenico e Francesca Guarino.

Sold. del 5° Fanteria, morto nell'Ospedale Militare di Asti il 29/10/ 1915.

Chetta Baldassare nato il 18/10/1889 da Giovanni e da Coniglio Pellegrina. Sold. del 168° Camp. F. T., morto nell'Ospedale di campo

n. 311 il 26/9/1918 per polmonite tubercolare.

Chetta Giovanni nato il3/9/1887daGiuseppe e da Lanzalacqua Anna. Sold. del 10° Bersaglieri, morto nell'Ospedale di campo

n. 173 in Albania il 24/1/1919 per malaria recidiva.

Ciliberto Alfonso nato il 29/8/1890 da Pietro e da Agro Vita. Sposato il 29/6/1913 con Ruvolo Anna di Giuseppe e Vincenza Milioto.

Cap. del 149° Fanteria, morto nelle Colline di Vermigliano il 26/11/1915. (Gli è stata dedicata una strada di Ribera).

Cimino Antonino nato il 19/4/1888 da Salvatore e da Soldano Rosa. Sold. del 150° Fanteria, morto nel Dep. Carr. 2^ Sez. di Sanità il 31/10/1918.

Colletti Alfonso nato il 3/1/1893 da Baldassare e da Randisi Vincenza. Sold. del 63° Fanteria, morto nell'Ospedale di campo 0107 il 31/ 10/1918.

Coniglio Santo nato il 21/6/1886 da Mariano e da Di Rosa Carmela. Sposato il 25/11/1911 con Di Grado Giuseppa di Giuseppe e Maria Riggi.

Sold. del 5° Fanteria, disperso sul Monte Cucco il 14/8/1916, presunto morto.

Corradengo Pasqualino nato il 24/1/1895 da Sal­vatore e da Castiglione Rosalia. Sold. del 63° Fanteria, morto a Castelnuovo il 18/7/1915.

D'Angelo Rosario Giuseppe, cocchiere, nato il 4/2/ 1890 da Felice e da Mortellaro Francesca. Sold. del 63° Fanteria,

morto in Croce Sant'Antonino il 29/7/ 1916.

D'Anna Pietro nato il 27/2/1887 da Francesco e da Ciliberto Marta. Sposato il 9/7/1910 con Ciliberto Giuseppa di Serafino e Caterina Corsentino.

Sold., disperso sul Monte Lemeche (Asiago) il 17/6/1916, presunto morto. (Gli è stata dedicata una strada di Ribera).

Diana Francesco nato il 19/8/1894 da Vincenzo e da Gulino Maria Grazia. Sold. del 20° Fanteria, morto sul M. S. Michele il 29/6/1916.

(Gli è stata dedicata una strada di Ribera).

Di Giorgi Giuseppe Luigi natoil24/l/1892 da Vincenzo e da Ciliberto Antonia. Sposato il 1/9/1912 con Parisi Rosalia di Francesco e Carmela Manto.

Sold. del 149° Fanteria, morto sul M. Sei Brasi il 2/11/1915. (Gli è stata dedicata una strada di Ribera).

Di Giorgi Paolo nato il 10/2/1883 da Filippo e da Di Giovanna Giovanna. Sposato il 15/1/1905 con Smeraglia Giuseppa di Smeraglia Lucia.

Sold. del 5° Fanteria, morto nell'Ospedale di campo 204 di Rovigo il 19/ 9/1918 per tubercolosi polmonare e intestinale.

Di Leo Giuseppe nato il 22/7/1890 da Antonino e da Gambino Antonina. Sold. del 232° Fanteria, morto nell'Ospedale Giulio Romano di Milano

il 25/4/1917 per setticemia dovuta alle ferite.

Di Lucia Antonino nato il 19/7/1897 da Francesco e da Abruzzo Calogera. Sold. del 142° Fanteria, morto a 2208 Nord di Nova Vos. il 13/5/1917.

Drago Carmelo nato il 9/2/1896 da Stefano e da Cocchiara Maria. Sold. del 232° Fanteria, morto nei pressi di Cere (Tivol-i) il 19/8/1916.

Farruggia Francesco nato il 11/5/1894 da Vincenzo e da Gianchino Pellegrina. Sold. del 232° Fanteria, morto ad Oslavia Permei il 31/8/1916.

Farruggia Pellegrino nato il 25/9/1892 da Pasquale e da Gambino Francesca. Sold. del 232° Fanteria, morto a quota 144 il 21/10/1916.

Farulla Giuseppe nato il 2/1/1894 da Matteo e da Renda Caterina. Sold. del 67° Reparto Carreggia tori, morto a Tepelene (Albania)

il 22/10/1918 per broncopolmonite (spagnola).

Firetto Calogero nato il 4/5/1895 da Onofrio e.da Tamburello Rosa. Sposato il 22/5/1913 con Licita Onofria di Giuseppe e Pietronilla Colletti.

Sold. Del 147° Fanteria, morto nell'Inf. 1 Aliq. Ser. Sanità n.7 Divisione il 6/11/1916. (Gli è stata dedicata una strada di Ribera).

Firetto Giuseppe nato il 17/6/1890 da Michele e da Quartararo Rosaria. Sposato il 12/4/1913 con Giordano Girolama di Matteo e Carmela Firetto.

Sold. del 222° Fanteria, disperso a Scurelle (TN) il 10/6/1916, presunto morto.

Gatto Carmelo nato il 3/7/1885 da Rosario e da Castagna Pellegrina. Sold. del 144° Fanteria, morto a Telien Visitate il 11/10/1916.

Gatto Giuseppe nato il 8/2/1886 da Liborio e da Colletti Vita. Sold. del 48° Fanteria, morto a Zangone Piave il 3/4/1918.

Giacobbe Giuseppe di Pietro. Sold. morto a Sigsmunselbergh il 5/2/1918.

Giordano Pasquale nato il 5/11/1890 da Vincenzo e da Martorano Rosa. Cap. morto a Ribera in seguito a ferite.

Giudice Paolo di Giuseppe e di Perrone Carmela. Sold. del 135° Fanteria, disperso il 16/4/1916.

Gulino Calogero nato il 3/1/1896 da Michele e da Corsentino Giuseppa. Sold. del 224° Fanteria, morto sul Monte Cucco il 17/5/1917.

Gulino Vincenzo nato il 2/1/1889 da Gioacchino e da Firetto Carmela. Sposato il 1/11/1913 con Gentile Giovanna di Gioacchino e Grazia Zabara.

Sold. Del 10° Fanteria, morto a Pachislle il 9/8/1916. (Gli è stata dedicata una strada di Ribera).

Gullo Antonino nato il 26/1/1896 da Giovambattista e da Bisogni Ninfa. Sold. del 232° Fanteria, morto nell'Ospedale Mili­tare di Milano il 4/1/1917.

Gullo Leonardo nato il 8/9/1892 da Luigi e da Vaccaro Paola. Sposato il 24/1/1915 con Ciancimino Alfonsa di Giuseppe e Giuseppa D'Angelo.

Sold.del 232° Fanteria, morto a Zagara (presso Gorizia) il 23/9/1916. (Gli è stata dedicata una strada di Ribera).

Guttaiano Giuseppe nato il 2/10/ 1885 da Vincenzo e da Triolo Serafina. Sposato il 20/2/1910 con Ciancimino Francesca di Lorenzo e Giuseppa Miciletto.

Sold. del 243° Fanteria, morto nell'Ospedale civi­co di Cosenza il 25/4/1917 per polmonite.

Imbornone Francesco nato il 17/ 10/1889 da Vincenzo e da Ferricene Giuseppa. Sposato il 22/9/1912 con Puma Carmela di Giovanni e Caterina Lazzara.

Sold. del 140° Fanteria, disperso a quota241 (Carso) il 15/7/1917, presunto morto. (Gli è stata dedicata una strada di Ribera).

Imbornone Pellegrino nato il 16/6/1888 da Pietro e da Orlando Paola. Sold. del 149° Fanteria, morto a Begliana il 27/11/1915.

Lo Brutto Leonardo nato il 5/7/1895 da Luciano e da Caldarone Grazia. Sold. del 241° Fanteria, morto sul Basso Piave il 9/3/1918.

Macaluso Francesco, cocchiere, nato il 12/4/1890 da Francesco e da Venezia Maria, sposato il 26/11/ 1908 con Di Carlo Carmela

di Giuseppe e Giuseppa Miceli. Sold. dell '86° Fanteria, morto sul Monte Baio q. 1625 il 21/7/1916. (Gli è stata dedicata una strada di Ribera).

Manzone Giuseppe nato il 3/7/1898 da Giacomo e da Vullo Maria. Sold. del 139° Fanteria, morto in Piave Misile il 13/11/1917.

Marrone Nicolo nato il 25/9/1887 da Pellegrino e da Catalano Vincenza. Sposato il 21/9/1913 con Soldano Carmela di Antonio e Marianna Catalano.

Sold. del 76° Fanteria, morto a S. Prato il 10/10/1916.

Miceli Alfonso nato il 17/9/1892 da Gioacchino e da Agro Calogera. Sold. del 64° Fanteria, morto Ì115/5/1916.

Miceli Gioacchino nato il 7/12/1883 da Giovanni e da Musso Vincenza. sposato il 16/10/1910 con Amari Rosaria Carmela di Mariano e Carmela Sarullo.

Cap. del 118° Fanteria, morto in prigionia il 18/8/1917.

Miceli Giovanni nato il 13/8/1896 da Rosario e da La Motta Rosa. Sold. del 147° Fanteria, morto a Tetto orapat. il 2/9/1916.

Miliano Giuseppe nato il 29/10/1896 da Filippo e da Attardi Rosalia. Sold. del 132° Fanteria, disperso il 11/8/1916, presunto morto.

Miliano Giuseppe nato il 16/9/1899 da Vincenzo e da Firetto Emanuela. Sold. morto a N. E. di Savilla il 20/6/1918.

Mule Antonino nato il 26/9/1895 da Michele e da Giacobbe Caterina. Sold. del 132° Fanteria, morto sui Monti Boschivi il 20/12/1915.

Mule Liborio, barbiere, nato il 20/8/1888 da Serafino e da Lazara Carmela. Sposato il 7/1/ 1914 con Martorana Teresa di Gaspare e Teresa Guddemi.

Sold. dell'88° Fanteria, morto nell'Ospedale  Loiguy  il giorno 11/3/1918  per broncopolmonite.

Musso Ciro Giuseppe nato il 8/3/1885 da Pasquale e da D'Avola Accursia. Sposato il 24/ 12/1912 con Corsentino Croce di Vincenzo e Giuseppa Turano.

Sold. del 149° Fanteria, morto a Vermigliano il 31712/1915.

Musso Giuseppe nato il 14/9/1899 da Giuseppe e da Costa Giuseppa. Sold. del 29° Fanteria, morto a Potenza il 1/2/1918.

Noto Michele nato il 14/3/1885 da Vincenzo e da Mule Rosa, sposato il 2/10/1910 con Cottone Antonina di Francescoe Alfonsa Noto.

Sold. del 224° Fanteria, morto a Oslavia Permet il 31/8/1916. (Gli è stata dedicata una strada di Ribera).

Novara Francesco nato il 22/7/1900 da Giuseppe e da Miceli Francesca. Sold. del 20° Fanteria, morto nell'Inf. di campo di Livorno il 4/10/1918.

Parisi Giuseppe nato il 2/2/1897 da Francesco e da Manto Carmela. Sold. del 76° Fanteria, morto a Sperme Isernia il 24/5/1917.

Pasciuta Giuseppe nato il 3/12/1894 da Giuseppe e da Turano Leonarda. Sold. del 137° Fanteria, morto a Dolina Q. 172 (Carr.) il 24/8/1917.

Pellegrino Matteo nato il 17/12/1892 da Urbano e da Corso Vincenza. Sold. del 64° Fanteria, i morto a Kufstein il 28/5/1916 per setticemia.

Perricone Calogero nato il 15/10/1895 da) Giuseppe e da Parisi Antonina. Sold. del 232°  Fanteria, morto a Zagara Monte Cucco il 14/5/ ! 1917.

Piazza Vincenzo nato il 8/5/1886 da Pasquale e da Di Leo Antonia. Sposato il 19/2/1911 con Di Leo Rosa di Michele e Rosa Di Gaetano.

Sold. del 149° Fanteria, morto sul M. Lemeche (Asiago) ' il 15/6/1916.                                                        

Pinelli Giovanni nato il 23/1/1893 da Giuseppe e da Miceli Maria. Sold. del 203° Fanteria, morto nell'Ospedale di campo 332 il 7/11/1918 

per spagnola e malaria.                                      

Pipia Mariano nato il 30/5/1890 da Luciano e da lacono Paola. Sold. del 222° Fanteria, morto nell'Ospedale di campo 085 il 11/6/1916.

Presti Salvatore nato il 20/9/1897 da Giovanni e da D'Amico Vincenza. Sold. dell'80° Fanteria, morto a Osteffjaaszomrgfa (Ungheria)

 il 10/6/1918 per edema epizio cardiaco.

Puma Calogero nato il 7/3/1891 da Leonardo e daTruncali Giuseppa; Sold. della 122 Sezione, morto a Castagnavizza quota 144 il 1/11/1916.

Puma Giovanni nato il 13/5/1883 da Michele e da Ciliberto Calogera. Sposato il 11/6/1911 con Zambito Alfonsa di Vincenzo e Giuseppa Ferrare;

Sold. del 142° Fanteria, morto a Fredda di Perteole il 4/6/1917. (Gli è stata dedicata una strada di Ribera).                                                   

Quartararo Natale Leonardo, civile, nato il ^ 23/5/1897 da Calogero e da Vaccaro Leonarda. Sold. del 75° Fanteria, morto nell'Ospedale Militare

Capp. Cividate il 15/3/1917. (Gli è stata dedicata una strada di Ribera).

Riggi Andrea nato il 15/8/1892 da Francesco e » da Samaritano Angela, sposato il 19/9/1914 con Mistretta Giuseppa di Luigi e Giovanna D'Alba.

Sold. del 3° Fanteria, disperso a S. Michele il 2/11/1915. (Gli è stata dedicata una strada di Ribera).

Riggi Carmelo nato il 22/8/1896 da Carmelo e da Garuana Rosa. Sold. del 76° Fanteria, di­sperso il 5/7/1916.

Riggi Pietro nato il 3/8/1887 da Giuseppe e da Riggi Caterina. Sold. disperso il 25/11/1917.

Saladino Luigi nato il 10/10/1893 da Leonardo e da Sclafani Farà. Aspirante Ufficiale del 27° Fanteria, morto nell'Ospedale Tilla Seminario di Ferrara

il 7/6/1918 per spagnola.

Sanfilippo Alfonso di Giacomo (da Sciacca) e di Palmeri Giuseppa Maria. Gap. del 2° Batt. camp. Rig. Avelline, disperso a S. Michele il 27/ 8/1917,

presunto morto

Scalia Francesco nato il 4/4/1888 da Vincenzo e da Puma Caterina. Sposato il 29/9/1912 con Garuana Antonia di Raimondo e Caterina Salerai.

Sold. del 144° Fanteria, morto a Ravenna il 25/11/1916 per ferite.

Simonaro Luca nato il 21/1/1892 da Pietro e da Attardi Angela. Gap. del 31° Fanteria, disperso nelle Colline Fogliano il 3/7/1915, presunto morto.

Soldano Francesco Aurelio nato il 10/8/1895 da Luigi e da Montalbano Rosa. Gap. del 90° Fanteria, disperso sul M. Lemeche (Asiago) il 25/11/1915.

Soldano Pasquale nato il 20/2/1886 da Calogero e da Maniscalco Carmela. Sposato il 6/ 8/1911 con Riggi Onofria di Liborio e Vincenza

Colletti. Gap. del 95° Fanteria, disperso il 24/5/1917.

Tavormina Sebastiano nato il 4/12/1887 da Vincenzo e da Campione Maria. Sold. del 69° Fanteria, morto sul M. Trappo­la il 29/6/1916.

Territo Giuseppe, borghese, nato il 3177/1884 da Carmelo e da Prisco Giuseppa. Sold. del 9° Fanteria, morto a Salò il 24/8/ 1917.

(Gli è stata dedicata una strada di Ribera).

Tramuta Vincenzo nato il IO/ 11/1890 da Giuseppe e da Truncali Marianna. Sold. del 224° Fanteria, morto nell'Ospedale Tomadini (Udine) il 3/47 1917.

Trapani Giovanni nato il 24/ 4/1895 da Pellegrino e da Piazza Carmela. Sold. del 59° Fanteria, morto nell'Ospedale Riserva di Pavia il 3/11/1917.

Triolo Michele nato il 18/3/1897 da Giuseppe e da Vaccaro Carmela. Sposato il 14/11/1914 con Scariano Pietronilla di Giuseppe e Antonina Lanzalacqua.

Sold. del 36° Artiglieria da campo, morto sul Monte Vodice il 19/8/1917.

Truncale Alfonso nato il 9/8//1893 da Giuseppe e da Manzone Rosaria. sposato il 14/6/1914 con Firetto Carmela. Gap. morto nell'Ospedale Ris.

III in Ungheria il 8/8/1917.

Truncale Biagio nato il 9/10/1889 da Antonino e da Gulino Grazia. Sposato il 13/10/1913 con Mule Paola di Gaspare e Carmela Triassi.

Sold. del 145° Fanteria, morto a Pedescale il 8/7/1916 per ferite.

Vaccaro Francesco nato il 15/2/1893 da Giuseppe e da Campione Rosaria. Sposato il 19/ 10/1914 con Sparacino Maria di Giuseppe e Rosaria Campione.

Sold., morto nell'Ospedale civile di Massa il 6/171918 per ferite.

Vaccaro Paolo nato il 15/8/1899 da Luca e da Samaritano Biagia. Gap. dell'8° Fanteria, morto nell'Ospedale di campo 46 il 4/10/1918 per spagnola.

Zito Luciano nato il 12/9/1887 da Giuseppe e da Cambisano Giovanna. Sposato il 4/9/1907 con Vacante Leonarda di Domenico e Giuseppa Lo Raso.

Sold. della 576^ Campagnia, morto a quota 219 (di fronte Castagnavizza) il 26/9/ 1917.

 

Le foto di alcuni riberesi caduti nella 1^ Guerra Mondiale

Macaluso Francesco

Cocchiere, nato a Ribera il 12/4/1890 da Francesco e da Venezia Maria, sposato il 26/11/ 1908 con Di Carlo Carmela di Giuseppe e Giuseppa Miceli. Sold. dell' '86° Fanteria, morto sul Monte Baio q. 1625 il 21/7/1916. (Gli è stata dedicata una strada di Ribera).

 

Nota del sito: Si tratta del nonno materno di Giuseppe (Nicola) Ciliberto,

gestore di questo sito internet.

Calogero Firetto

 

Nato il 4/5/1895 da Onofrio e.da Tamburello Rosa. Sposato il 22/5/1913 con Licita Onofria di Giuseppe e Pietronilla Colletti. Sold. Del 147° Fanteria, morto nell'Inf. 1 Aliq. Serv. Sanità n.7 Divisione il 6/11/1916. (Gli è stata dedicata una strada di Ribera).

 

Luigi Arcuri

 

Nato il 18/2/1891 da Filippo e da Galletta Accursia. Cap. dei Cavalleggeri di Firenze, morto nell'Ospedale militare di Torino il 25/9/1918.

 

Giovanni Pinelli

Nato il 23/1/1893 da Giuseppe e da Miceli Maria. Sold. del 203° Fanteria, morto nell'Ospedale di campo 332 il 7/11/1918  per spagnola e malaria  

 

 

NOTIZIE E FOTO DEI CADUTI DELLA 2^ GUERRA MONDIALE

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

1 - Abbruzzo Pietro

Nato il 14 aprile 1920 da Pasquale e da Anna Di Grado; morte presunta il 20 dicembre 1942 in Russia.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

2 - Aquè Gaspare

nato il 8 febbraio 1920 da Domenico e da Francesca Di Stefano; morte presunta il 15 febbraio 1943 a bordo del "Petrarca" affondato nel Mediterraneo durante il tragitto da Tarano in Tunisia.

 

3 - Barbera Gaspare

nato il 13 febbraio 1912 da Francesco e da Vincenza Valenti; morto il 28 marzo 1945 a Como.

4 - Bellavia Michele

nato il 4 agosto 1912 da Giuseppe e da Paola Pinelli, sposato a Ribera il 3 gennaio 1937 con Anna Abbruzzo di Ignazio;  morto il 12 marzo 1943 a Jonia(denominazione assunta nel 1942 dal comune di Giarre-Riposto in provincia di Catania, soppresso nel 1945).

5 - Bono Lorenzo

nato il 23 novembre 1919 da Giuseppe e da Anna Ciancimino; morto il 2 febbraio 1942 Canale di Sicilia.

6 - Borsellino Antonio

nato il 28 agosto 1918 da Serafino e da Giuseppa Napoli; morte presunta il 19 dicembre 1942 in Russia.

7 - Buttafuoco Rosario

nato il 24 maggio 1922 da Francesco e da Rosalia Novara; morto il 23 giugno 1943 a Sussa (Provincia di Fiume ovvero Provincia del Carnaro).

 8 - Camera Lorenzo

nato l'1 gennaio 1916 da Antonio e da Marianna Priolo, trasferito a Milano il 24 luglio 1938. Nessuna annotazione nei registri di Ribera.

 9 - Cannata Michelangelo

nato il 19 novembre 1904 da Salvatore e da Caterina Sicurella, sposato a Ribera il 3 gennaio 1940 con Maria Teresa Agostini; morte presunta presso Roma.

 

 10 - Cappello Tommaso

nato il 19 gennaio 1907 da Vincenzo e da Rosa Vaccaro, sposato a Ribera il 19 gennaio 1942 con Teresa Presti di Giovanni e Vincenza Quartararo; Carabiniere, morto il 4 marzo 1944 a Roditti - nella ex Iugoslavia (in sloveno Rodik è un paese della Slovenia, frazione del comune di Erpelle-Cosina).

 11 - Carubia Filippo

nato il 17 agosto 1917 da Girolamo e da Leonarda Urso; morto il 12 aprile 1943 in Tunisia

 12 - Casamassima Francesco

nato il 14 dicembre 1921 da Vincenzo e da Marianna Crapanzano; morto nel Mediterraneo. Nessuna annotazione nei registri di Ribera.

13 - Collana Alfonso

nato a Ravanusa il 10 marzo 1916 da Gaetano e da Calogera Galatioto, sposato a Ribera il 17 marzo 1935 con Giuseppa Palermo; morto il 31 agosto 1943 in Egitto.

14 - Colletti Alfonso

nato il 13 gennaio 1919 da Giuseppe e da Rosaria Diana; morte presunta il 12 dicembre 1942 in Russia. I resti mortali sono stati recuperati e riportati a Ribera nel 1994.

15 - Colletti Giacomo

nato il 24 ottobre 1912 da Liborio e da Gioacchina Parlapiano, sposato a Siracusa il 23 giugno 1941 con Giorgia Frontirrè; morte presunta nel 1943 in Italia (nota dalla scheda anagrafica nessuna annotazione nei registri di Ribera).

 16 - Cortese Cosimo

nato il 25 luglio 1922 da Vittorio e da Santa Incannella; morto il 15 giugno 1943 a Caltanissetta.

17 - Cusumano Vincenzo

nato il 20 gennaio 1919 da Vincenzo e da Biagia Riggi; morte presunta il 25 gennaio 1943 in Russia.

18 - D'Acquisto Emanuele

nato il 27 maggio 1920 da Vincenzo e da Rosa Cusumano, sposato a Ribera il 28 giugno 1942 con Rosa Cusumano; morte presunta l'11 luglio 1943 nell'Isola di Corfù (Grecia).

19 - Di Giorgi Carmelo

nato il 31 maggio 1920 da Gioacchino e da Maria Imbornone; morte presunta il 28 giugno 1943 in Francia.

 20 - Di Giorgi Giuseppe

nato il 7 gennaio 1922 da Calogero e da Giovanna Marino; morto il 26 giugno 1942 a Caltagirone.

21 - Di Giorgi Santo

nato il 20 gennaio 1915 da Giuseppe Antonio e da Lucia Puma; morte presunta il 13 dicembre 1942 in Russia.

22 - Di Lucia Leonardo

nato il 24 luglio 1915 da Carmelo e da Lucia Renda; morte presunta il 14 dicembre 1942 in Russia.

23 - Ferraro Angelo

nato il 21 marzo 1915 da Calogero e da Margherita Cavalca, sposato a Ribera il 27 novembre 1937 con Francesca Lo Raso di Francesco; morto il 17 gennaio 1943 in Russia nel Campo n. 58 Temnikov.

24 - Galante Serafino

nato il 3 ottobre 1920 da Carmelo e da Serafina Barone; morto il 30 dicembre 1944 a Gorizia.

 25 - Galluzzo Michele

nato il 11 agosto 1901 da Carmelo e da Carmela Santangelo, sposato a Sciacca il 25 gennaio 1939 con Vincenza Perricone di Giuseppe e Rosa Calice; militare di carriera nei carabinieri trasferito nel 1937 a Rodi. Nessuna annotazione nei registri di Ribera.

26 - Gambino Antonino

nato il 2 luglio 1920 da Giuseppe e da Anna Riggi; morte presunta il 23 gennaio 1943 in Russia.

 27 - Guddemi Francesco

nato il 16 gennaio 1916 da Calogero e da Paola Ribecca, sposato a Ribera il 24 novembre 1938 con Luisa Rosato morte presunta in Russia. Nessuna annotazione nei registri di Ribera.

28 - Guddemi Michele

nato il 2 gennaio 1922 da Pietro e da Rosaria Giacobbe; morto il 12 febbraio 1945 a Rocca de' Giorgi (è un comune italiano che oggi conta 66 abitanti nella provincia di Pavia).

29 - Italiano Vincenzo

nato il 19 aprile 1920 da Pietro e da Giuseppa Timpanaro; morte presunta il 19 gennaio 1943 in Russia.

30 - Lo Giudice Carmelo    Vincenzo

nato il 22 luglio 1922 da Giuseppe e da Giuseppa Renda; morte presunta il 17 dicembre 1942 in Russia.

 31 - Lo Iacono Santo

nato il 25 novembre 1921 da Leonardo e da Carmela Di Giorgi; morte presunta il 30 aprile 1943 in Russia nel Campo 56 Uciostoje.

32 - Lo Raso Francesco

nato il 12 giugno 1920 da Calogero e da Francesca Scorsone; morte presunta il 16 dicembre 1942 in Russia.

33 - Macaluso Emanuele

nato il 5 marzo 1920 da Francesco e da Carmela Pontillo; morto il 6 luglio 1942 a El Alamein (Africa sett.).

34 - Macaluso Giuseppe

nato il 7 marzo 1916 da Vincenzo e da Angela Lauro, sposato a Ribera il 31 dicembre 1938 con Serafina Musso;

morto il 2 dicembre 1942 per l'affondamento della "Puccini" che da Palermo era diretta a Tunisi.

35 - Mandracchia Salvatore

nato il 21 novembre 1912 da Michele e da Caterina Rinoldo, sposato a Ribera il 2 agosto 1932 con Serafina Puccio; morte presunta il 12 dicembre 1942 in Russia.

36 - Maniscalco Pietro

nato il 6 gennaio 1920 da Vincenzo e da Anna D'Aleo; morte presunta il 28 marzo 1943 in Russia nel campo 56 del lager di Uciostoje, ad ovest di Tambov.

37 - Manzullo Salvatore

nato il 6 gennaio 1921 da Vincenzo e da Maria Turano disperso in Russia. Nessuna annotazione nei registri di Ribera.

38 - Marino Nicolò

nato il 1 gennaio 1919 da Giuseppe e da Leonarda Bisogni; morto il 25 febbraio 1941 in Albania.

39 - Marturana Giuseppe

nato il 12 ottobre 1912 da Vincenzo e da Francesca Maniscalco, sposato a Ribera il 26 aprile 1936 con Carmela Marciante. Morte presunta il 10 marzo 1943 a Creta.

40 - Matinella Gioacchino

nato il 10 aprile 1919 da Ignazio e da Serafina Giordano; morto il 20 agosto 1944 a Budrio in provincia di Bologna.

41 - Maurello Francesco

nato il 29 luglio 1922 da Giuseppe e da Carmela Perricone; disperso in Russia. Nessuna annotazione nei registri di Ribera.

42 - Miceli Santo

nato il 28 agosto 1921 da Giovanni e da Carmela Pinelli; morte presunta il 31 gennaio 1943 in Russia.

  43 - Misuraca Calogero

nato il 6 gennaio 1918 da Emanuele e da Giuseppa Tortorici; morto il 24 maggio 1941 nel Canale di Sicilia per asfissia da nafta e trasportato a Siracusa dove è stato seppellito.

44 - Mulè Gentiluomo Antonino

nato il 1 giugno 1920 da Gaetano e da Calogera Ciliberto; morte presunta il 18 dicembre 1942 in Russia.

45 - Musso Domenico

nato il 17 novembre 1917 da Gioacchino e da Grazia Lo Forte; morto il 25 settembre 1940 a Trieste.

  46 - Palminteri Stefano

nato a Calamonaci il 31 marzo 1913 da Carmelo e da Caterina Provenzano, sposato a Ribera il 24 novembre 1932 con Giuseppa Di Lorenzo; morto il 10 luglio 1943 a Siracusa.

47 - Pasciuta Alfonso

nato il 10 giugno 1922 da Francesco e da Carmela Addalia; morto il 3 gennaio 1946 a Friedrichsrode in Germania.

48 - Piazza Filippo

nato il 7 gennaio 1922 da Giuseppe e da Carmela Macaluso; morte presunta il 10 gennaio 1943 in Russia.

 49 - Presti Giuseppe

nato il 25 novembre 1909 da Giuseppe Calogero e da Anna Guarino, sposato a Ribera il 21 aprile 1937 con Vincenza Farruggia di Carmelo; morto il 26 marzo 1943 in Iugoslavia).

 50 - Puma Antonino

nato il 28 maggio 1920 da Salvatore e da Giuseppa Drago; disperso in Russia. Nessuna annotazione nei registri di Ribera.

   51 - Puma Giovanni

nato il 20 febbraio 1922 da Giuseppe e da Rosalia Riggi, disperso in Russia dalla scheda anagrafica, mentre nei Balcani secondo le fonti ufficiali. Nessuna annotazione nei registri di Ribera.

52 - Quartararo Michele

nato il 9 ottobre 1917 da Giuseppe e da Giuseppa Giordano; morte presunta il 25 gennaio 1943 in Russia.

53 - Ragusa Giuseppe

nato il 1 ottobre 1920 da Andrea e da Michela Guarino; morte presunta il 25 gennaio 1943 in Russia.

 

(Manca la foto)

 

54 - Riggi Liborio nato il 1 settembre 1920 da Alfonso e da Domenica Russo; disperso in Russia. Nessuna annotazione nei registri di Ribera.

 55 - Riggi Nicolò

nato il 5 settembre 1913 da Calogero e da Carmela Gulino, sposato a Ribera il 7 aprile 1940 con Carmela Scaturro; morto il 9 febbraio 1945 a Herlong - California, mentre era prigioniero.

56 - Santalucia Innocenzo

nato il 15 settembre 1922 da Calogero e da Alfonsa Galletta, sposato a Ribera il 26 febbraio 1944 con Angela Arcilese; morto il 23 gennaio 1947 a Palermo.

 57 - Santamaria Angelo

nato il 7 novembre 1912 da Salvatore (morto nella prima guerra mondiale) e da Stefana Gennaro, sposato a Palma Montechiaro il 27 ottobre 1934 con Antonia Sorintano; morto il 17 settembre 1943 a Scicli.

 58 - Sarullo Pietro

nato il 11 novembre 1919 da Luigi e da Rosalia Musso, sposato a Ribera il 28 gennaio 1940 con Vita Truncale; morto il 22 agosto 1942 in Russia. I resti mortali sono stati recuperati e riportati a Ribera nel 1994.

 59 - Scaturro Nicolò

nato il 14 ottobre 1920 da Giuseppe e da Carmela Ganduscio; disperso in Russia dalla scheda anagrafica. Nessuna annotazione nei registri di Ribera.

 60 - Scozzari Giuseppe

nato il 10 giugno 1922 da Angelo e da Francesca Scalia; morto il 22 gennaio 1946 a Gioia del Colle (Bari).

61 - Simonaro Giuseppe

nato il 29 gennaio 1922 da Calogero e da Carmela Mulè; disperso in Russia dalla scheda anagrafica. Nessuna annotazione nei registri di Ribera.

62 - Solano Vincenzo

nato il 14 marzo 1920 da Giuseppe e da Carmela Di Giorgi; disperso in Russia dalla scheda anagrafica. Nessuna annotazione nei registri di Ribera.

(Manca la foto)

 

63 - Spena Luca

nato il 11 agosto 1913 da Giuseppe e da Angela Vapore, sposato a Corleone il 2 maggio 1940 con Elisabetta Aglione.  Dai dati ufficiali risulta morto in Italia. Nessuna annotazione nei registri di Ribera.

 64 - Termine Calogero

                       nato il 1 novembre 1920 da Stefano e da Anna Sacco; disperso in Russia dalla scheda anagrafica. Nessuna annotazione nei registri di Ribera.

 65 - Tortorici Matteo Martino

nato il 11 novembre 1909 da Carmelo e da Rosa Triolo; morto il 12 luglio 1943 a Mazara del Vallo.

 

(Manca la foto)

 

66 - Tortorici Michele

nato il 29 agosto 1921 da Benedetto e da Francesca Vaccaro, sposato a Ribera il 31 luglio 1941 con Pasqua D'Avenia (morta il 23/6/1942). Dalla scheda anagrafica risulta trasferito a Lucca Sicula nel 1935. Disperso in Russia. Nessuna annotazione nei registri di Ribera.

 

67 - Tortorici Vincenzo

nato il 18 novembre 1919 da Antonino e da Vincenza Tortorici; morto il 25 marzo 1943 in Tunisia.

 68 - Trapani Pasquale

nato il 5 aprile 1923 da Vito e da Francesca Cachia, sposato a Ribera il 12 febbraio 1942 con Lucia Colletti; morto il 27 luglio 1940 - Robecchetto (Italia).

    69 - Triolo Giuseppe

nato il 13 settembre 1921 da Giuseppe e da Pasqua Guddemi; morte presunta il 26 gennaio 1943 a Nikolajewka Russia.

70 - Triolo Michele

nato il 12 febbraio 1921 da Carmelo e da Domitilla Musso; morte presunta il 23 gennaio 1944 in Germania.

 

 

(Manca la foto)

 

 

  71 - Trizzino Andrea

nato il 19 ottobre 1910 da Pietro e da Vincenza Bollara, sposato a Ribera il 24 novembre 1933 con Maria Bruno; morte presunta il 16 dicembre 1942 in Russia.

72 - Urso Giuseppe

nato il 26 agosto 1908 da Giovanni e da Onofria Rosa Castagna, sposato a Ribera il 11 aprile 1942 con Maria Sgrò; morto il 25 luglio 1945 Crépy-en-Valois in Francia.

 

 73 - Venturi Filippo

(il padre e i fratelli risultano Ventura) -  nato il 7 gennaio 1921 da Vincenzo e da Angela Cucchiara; disperso in Russia dalla scheda anagrafica. Nessuna annotazione nei registri di Ribera.

 

 

I MORTI A CAUSA DEI BOMBARDAMENTI

 

Morti riberesi per incursione aerea e navale nel 1943

 di Raimondo Lentini

Dopo aver ricordato i caduti del secondo conflitto mondiale, vogliamo onorare le vittime innocenti riberesi perché anche Ribera è stata una cittadina martire, in quanto in seguito a bombardamenti e mitragliamenti, ha avuto ben ventiquattro morti tra i civili; a Ribera, non c’erano obiettivi militari ed alcune delle vittime, erano bambini.

Nelle mie ricerche, ho trovato morti, persino in seguito a bombardamento navale, effettuato da unità alleate, che hanno tirato le loro salve sul paesino, disponendosi davanti la spiaggia di Verdura.

Infatti gli alleati per preparare l’invasione, cominciano i massicci bombardamenti sia sulla Sardegna che sulla Sicilia.

In realtà la campagna di Sicilia, che culminerà nel 1943 fra luglio e l’agosto, è velocissima durando 38 giorni. In quei pochi giorni gli americani rovesciano assieme agli inglesi, tutto il loro potenziale bellico; le difese territoriali vengono travolte. L’Aeronautica si getta comunque a capofitto in questa impari lotta.

La bibliografia e le testimonianze di ciò che successe a Ribera in quel periodo sono piuttosto scarse. Ci dice qualcosa Giuseppe Grado nel suo volume inedito "Ribera e l'Orfanotrofio San Giuseppe":

"La seconda guerra mondiale, scoppiata il 10 giugno 1940, si abbatté in maniera violenta anche su Ribera, causando distruzioni materiali e morali, e un numero non indifferente di morti.

Il nostro centro non aveva grandi obiettivi militari: ospitava un comando di battaglione con un Maggiore comandante, tre ufficiali della Riserva e una ventina di soldati della Territoriale con un minuscolo centralino telefonico; poi, nel marzo del 1943, l’edificio delle scuole elementari di piazza Giulio Cesare fu trasformato in ospedale militare territoriale; ma funzionò un solo giorno: al suo servizio, peraltro, erano adibiti sessanta militari idonei ai soli servizi sedentari, senza scarpe, senza armi, senza mezzi idonei.

Eppure, Ribera subì sette bombardamenti e un numero imprecisato di mitragliamenti, 22 suoi cittadini morirono sui campi di battaglia ed ebbe una rilevante quantità di case distrutte.

Anche la chiesetta di San Pellegrino ebbe il battesimo di fuoco, fu mitragliata e poi colpita dalle schegge delle bombe cadute nelle adiacenze ed è stata rifatta per l'interessamento di Padre Territo."

Mentre don Gerlando Lentini nel 1996 pubblicando il volume del Grado aggiunge altre testimonianze:

"Ebbene, in uno dei detti bombardamenti, le bombe caddero vicinissime all’ospedale, tanto che delle schegge penetrarono nella cappellina ove si erano rifugiate le Orfanelle con le suore: s’infransero i vetri, i candelieri oscillarono, due schegge colpirono l’immagine della Madonna di Pompei, una delle quali al piede sinistro; ma le fanciulle e le suore, che si erano buttate per terra gridando e pregando, rimasero illese. Fu per questo che la superiora di allora, madre Benvenuta, al secolo Giuseppina Valenti, mandò le Orfanelle con le suore assistenti nella campagna di un benefattore; lei, con altre due suore, rimase al suo posto perché l’ospedale, anche se era molto carente di attrezzature e di farmaci, potesse dare quell’assistenza che poteva a qualche malcapitato, non solo, ma anche per impedire che i locali fossero saccheggiati da gente disperata o dai ladri."

E Padre Lentini aggiunge anche la sua esperienza personale:

"Il 9 luglio 1943 le truppe americane sbarcarono a Licata, e fu l’emergenza. I Riberesi lasciarono il paese e si riversarono nelle campagne ritenute più sicure; molti si rifugiarono nelle due gallerie ferroviarie: di “santa Rosalia” e di “Quartulongu”. In quest’ultima ci fui anch’io con la mia famiglia. La prima sera passò addirittura il treno, mentre noi ci rannicchiavamo addossati ai muri e nelle nicchie; poi più niente. Con noi era pure sfollato don Carmelo Territo, che più volte vi celebrò la santa Messa. Ma era una situazione drammatica. A volte uscire dalla galleria, per prendere un po’ di aria o per altri bisogni, era pericoloso poiché gli aerei anglo-americani mitragliavano anche gruppi di povera gente inerme. Ciononostante, ogni mattina, qualcuno della famiglia doveva salire in paese per le provviste e per controllare le abitazioni, che potevano essere state colpite da bombardamenti o mitragliamenti o, purtroppo, visitate (si fa per dire) dai ladri."

Ecco l'elenco dei morti tratto dal relativo volume dello Stato Civile del comune di Ribera del 1943 parte seconda serie C. Anche in questo caso abbiamo cercato le foto presso l'archivio storico del comune, ma ne abbiamo trovati solo cinque; alcune schede le abbiamo trovate ma prive della foto. Quindi facciamo anche in questo caso un appello alle famiglie a farcele avere per la pubblicazione.

 

1) Attardi Anna

                di anni 19, nata a Ribera il 24 febbraio 1924 da Serafino e Francesca Gatto, nubile, morta il 13 giugno 1943 a Ribera.

2) Borsellino Carmelo

di 68 anni, nato a Ribera il 2 agosto 1876

figlio di Amedeo e Marianna Tallo, sposato con Giovanna Verde nel 1908, morto in contrada Ferrio il 28 maggio 1943

(Manca la foto)

 

 

3) Calacicco Antonio

soldato del genio classe 1911 morto in ospedale per le ferite riportate nell'incursione aerea nemica del 17 luglio 1943.

(Manca la foto)

4)  Catania Vincenzo

di 5 anni, nato a Ribera il 18 novembre 1937 di Vincenzo e Antonia La Barbera e morto il 12 luglio 1943.

5) Cortese Filippo

di anni 58 nato a Ribera il 10 agosto 1884 da Alfonso e Giuseppa Settecase marito di Giuseppa Lo Brutto morto il 12 luglio 1943 a Ribera.

 

(Manca la foto)

 

 

6) D'Azzo Angelo

di mesi 9, nato il 2 ottobre 1942 da Giuseppe e Giuseppa Guastanella, morto il 17 luglio 1943 a Ribera.

 

(Manca la foto)

 

7) D'Azzo Liboria

di anni 33, nata a Ribera il 2 marzo 1910 da Giuseppe Antonio e Rosa Giacobbe sposata nel 1926 con Antonino Mulè, morta il 28 maggio 1943 in contrada Donna Superiore.

(Manca la foto)

8)Emmanuele Angela

di anni 35, nata a Ribera il 23 giugno del 1908, moglie di Francesco Turturici, morta il 17 luglio 1943 a Ribera.

(Manca la foto)

 

9) Emmanuele Giuseppe

di anni 32, nato a Ribera il 5 giugno 1911, fratello della precedente e marito di Rosa Marturano, morto a Ribera il 21 agosto 1943.

(Manca la foto)

 

 

10) Garamella Giuseppe

di anni 56, nato a Ribera il 10 gennaio 1887 da Domenico e Paola Cutino, sposato con Giuseppa Tramuta, morto il 13 giugno 1943 a Ribera.

11) - Gatto Francesca

di anni 48, nata a Ribera il 21 settembre 1894

da Giuseppe e Calogera Amodei e sposata con Serafino Attardi, morta il 13 giugno 1943 a Ribera.

(Manca la foto)

 

 

12)    Gulino Antonina

di anni 51, nata a Ribera il 5 luglio 1883 da Alfonso e Anna Guarraci sposata nel 1899 con Nicolò Fanella, morta il 28 maggio 1943 in contrada Donna Superiore.

 

La Barbiera Carmela e Tortorici Girolamo, coniugi deceduti a Ribera il 12 luglio del 1943

13) - La Barbiera Carmela di anni 42, nata a Ribera il 12 gennaio 1901 da Saverio e Rosa Guerreri,

sposata con Girolamo Tortorici, morta il 12 luglio 1943 a Ribera.

13 bis) - Tortorici Girolamo di anni 49, nato a Ribera l'8 giugno 1894 da Calogero e Rosa Carubia,

marito di Carmela La Barbera, morto il 12 luglio 1943 a Ribera.

(Manca la foto)

 

 

14) Lo Brutto Giuseppa

di anni 55, nata a Ribera il 20 novembre 1887 da Luciano e Grazia Calderone, moglie di Filippo Cortese, morta il 12 luglio 1943 a Ribera.

(Manca la foto)

 

 

15) Lo Iacono Teresa

di anni 29 e nata a e residente Palermo

e figlia di Giovan Battista e Cristina Marciante, morta il 12 luglio 1943 a Ribera.

(Manca la foto)

 

 

16) Lucia Calogero

di anni 10, nato ad Agrigento il 26 marzo 1933 da Gerlando, morto il 16 luglio 1943 in ospedale per le ferite riportate da fuoco di bombardamento navale.

(Manca la foto)

 

 

17) Mulè Caterina

di anni 10, nata a Ribera il 5 dicembre 1932 da Antonio e Liboria D'Azzo, morta il 28 maggio 1943 in contrada Donna Superiore.

18) - Palmeri Battista

di anni 72, nato a Ribera il 9 settembre 1870 da Giovanni e Carmela Presti, vedovo di Maria Palmeri e marito di Giuseppa Russo (sposata nel 1931 a Ribera), morto il 12 luglio 1943 a Ribera.

19) Russo Giuseppa

di anni 50, nata a Siculiana il 13 maggio 1893 da Onofrio e Leonarda Bruno e seconda moglie di Palmeri Battista (vedi sopra), morta il 12 luglio 1943 a Ribera.

20) Russo Onofrio

di anni 76 nato a Siculiana il 19 dicembre 1866 da Stefano e Giuseppa Siggia, marito di Leonarda Bruno, morto il 12 luglio 1943 a Ribera.

21) Scalzo Ninfa

di anni 59, nata a Cattolica Eraclea l'11 febbraio 1884 da Antonino e Giuseppa Galvano e moglie di Carmelo Guastanella, morta il 17 luglio 1943 a Ribera.

22) Tamburello Biagio

di anni 73, nato a Ribera il 28 febbraio 1860 da Pietro e Calogera Maniscalco, marito di Rosaria Calma, morto il 12 luglio 1943 a Ribera.

23) Tortorici Benedetto

di anni 56, nato a Ribera il 13 giugno 1886 da Michele e Francesca Fucale, sposato nel 1911 con Francesca Vaccaro, morto il 28 maggio 1943 in contrada Ferrio.

 

24) Valenti Giuseppa -

Suora bocconista

 

Nello stesso volume si trovano altri 3 morti per eventi bellici:

Varone Giovanni militare di 30 anni, nativo a Cittanova e figlio di Girolamo e Angela Tropeana, marito di Caterina Galluccio,

morto a Ribera il 9 gennaio 1943 nella casa colonica Vella.

Borelli Giuseppe militare di anni 30, celibe, nativo Cinquefondi (Reggio Calabria) e figlio di Francesco e Annunziata Mezzatesta

e morto a Ribera il 23 maggio 1943.

Booth Alfred marinaio della Gran Bretagna (matricola n. 257452 Btg. A. B.) rinvenuto morto nella spiaggia di Seccagrande

il 28 aprile 1943 alle ore 20 circa e la morte secondo il medico a circa due mesi prima. Il cadavere era stato ritrovato con il salvagente.

 

 

RICORDIAMO I NOSTRI CADUTI I CUI NOMI SONO STATI

SCRITTI SUL MONUMENTO, POSTO NELLA VILLA  MATINELLA

DI RIBERA

 

 

Nota del sito:

 

ALTRE NOTIZIE E FOTO SUI CADUTI SEPOLTI NEL SACRARIO NAZIONALE DI REDIPUGLIA

tra i quali è stato sepolto Macaluso Francesco. il nonno materno di Giuseppe Nicola Ciliberto

 

CLICCA: SACRARIO DI REDIPUGLIA

 

 

Nota del sito:  per i parenti dei caduti senza la foto:

Si invitano i familiari dei caduti presenti  in questo elenco e a cui manca la rispettiva foto di farcene avere una, in formato tessera o anche intera a mezzo Email.

per inserirla nel sito.  Se non sarà facile inviarla a mezzo Email, ci si può mettere in contatto con il sottoscritto che provvederà

direttamente a fare una copia con lo scanner della foto che sarà immediatamente restituita.

Contattare: TEL. 0925 - 544794 o al Cell. 328.7242820  - g.n.c.

 

  Questa SEZIONE SPECIALE dedicata ai caduti della 1^ e della  2^ Guerra Mondiale

resterà in permanenza nel sito e potrà essere aggiornata da ulteriori notizie.

 

HOME PAGE